fbpx
Parquet in rovere naturale quali colori arredamento abbinare

Gli ultimi anni hanno visto un grande ritorno in auge del parquet in rovere naturale, oggi affermatosi in case di nuova costruzione o da ristrutturare. A contribuire attivamente al suo ritorno in voga, la sua primaria peculiarità: quella di dare a ogni ambiente quel tocco minimal e naturale che non stanca mai.

Il ritorno sulla cresta dell’onda del parquet rovere naturale ha ovviamente stimolato gli italiani nella ricerca degli accostamenti più adatti, non mancando di concedere ai più creativi possibilità di sperimentare e puntare a una rinnovata originalità nell’arredo degli interni.

Che tipo di legno è il rovere e quali sono le tipologie più comuni nel parquet?

Per chi se lo stesse chiedendo, il rovere è un si ricava da alberi di quercia, caratterizzati dalla loro grande longevità e in grado di raggiungere delle notevoli dimensioni.

Nel nostro specifico caso, quello del parquet in rovere naturale, questo legno mantiene sempre un colore chiaro tendente al giallo e quindi caldo alla vista. Le sue varianti più comuni nei prodotti prefiniti sono quelle di un parquet in rovere spazzolato, sbiancato e naturalizzato. Nel primo caso la superficie così trattata otterrà maggiore ruvidità, concedendo enfasi alle venature naturali del legno e, quindi, tocco ancora più “naturale”. Nel secondo, quello della sbiancatura, il rovere viene trattato con una certa quantità di vernice atta a sfumarne il colore e renderlo più chiaro. Si tratta di un processo in grado di rendere il parquet ancora più versatile, ideale per arredamenti in stile minimal, eleganti e tipici dei loft. Il trattamento naturalizzante, invece, è un processo per il quale il legno abbandona parzialmente il suo tono caldo attutendo il suo naturale colore tendente al giallo. La tinta finale del parquet risulterà quindi più fredda e neutra.

Quali colori si abbinano meglio al parquet rovere naturale?

Il caldo colore del rovere è una tonalità che generalmente esprime il meglio di sé quando viene attenuata da mobili e dettagli dotati di colori neutri o freddi. Tra tutti, il bianco è sicuramente il più semplice ed efficace, che permette di ottenere degli ottimi abbinamenti mantenendo uno stile minimal e di effetto, aumentando la luminosità degli interni e concedendo quell’effetto pulito e “scandinavo” amato da molti in questi ultimi anni. Il bianco è quindi il primo e il più semplice dei colori da poter utilizzare per la propria dimora, ma è importante un avvertimento: non è il colore adatto per chi cerca personalizzazione e originalità. Altre possibilità sono offerte da colori come il beige, i grigi più tenui e il crema, in grado di concedere alla vostra stanza in parquet rovere naturale un tocco sobrio ed elegante che lascia spazio a elementi più piccoli dove potersi meglio sbizzarrire con la personalizzazione.

Le alternative per gli amanti dei colori più scuri: blu e grigio fango

A questo punto sarà probabilmente chiaro il concetto che il parquet rovere naturale è un pavimento che si sposa meglio con colori freddi. Tra loro, tuttavia, è presente anche il blu. Un colore freddo ma acceso, che può fornire un contrasto efficace per coloro che vogliono “movimentare” un po’ la propria casa, alternando il caldo effetto del parquet in legno a quello di una tonalità che ricorda il profondo del mare. Sono ottimi anche i blu meno accesi, particolarmente adatti a chi è amante dello “cosiddetto stile provenzale”.

Tutti i consigli finora dati sono ovviamente validi sia per quanto riguarda l’arredamento sia la tinta per le pareti delle vostre stanze. La parete, anzi, è quell’elemento sul quale non bisogna indugiare poiché sarà fondamentale per ottenere il giusto contrasto senza rendere troppo cupo l’ambiente.

Per gli amanti degli scuri, invece, il color fango è un’altra opzione sempre valida per interrompere la “monotonia” del parquet rovere naturale. Una parete grigio scura potrebbe essere quell’elemento inaspettato per dare un tocco di personalità alla stanza dei vostri sogni, in grado di stupire e mantenere allo stesso tempo una grande eleganza.

Parquet in rovere naturale quali colori arredamento abbinare

Tono su tono: l’abbinamento scontato ma di grande classe

Infine, tono su tono è un’altra delle possibilità che potrebbero fare al caso vostro. Anche se il consiglio è quello di non esagerare con gli elementi della stessa tipologia in un’unica stanza, una libreria con elementi in rovere o delle mensole potrebbero rappresentare gli alleati perfetti per raggiungere quell’equilibrio naturale che stavate cercando.

Pulizia e accorgimenti per il parquet rovere naturale

Come gli altri parquet, il rovere è soggetto a fenomeni quali usura e umidità, che potrebbero causare danni nel corso degli anni. Tuttavia, i consigli che possiamo offrirvi per quanto riguarda la sua pulizia sono semplici e comuni alle altre tipologie di parquet e potete trovarli in questo apposito articolo del nostro blog.

Pin It on Pinterest

Share This