fbpx

Un po’ per tradizione, un po’ per abitudine solitamente non si pensa mai a posare un parquet in cucina.

Ma se si ha un angolo cottura a vista in un soggiorno e si vuole rivestire quella stanza in parquet, perché allora dover scegliere un pavimento differente solo per avere delle piastrelle sotto la cucina, o ancor peggio, dover ricorrere ad un antiestetico angolo di pavimentazione diversa solo per paura delle macchie?

Ci sono pavimenti in parquet trattati appositamente, resistenti alle macchie ed all’usura che si rivelano molto adatti ad essere posati in cucina o comunque in luoghi come il bagno….

parquet in cucina

Spesso il parquet in cucina viene sconsigliato dai familiari o dagli amici, questo però è un luogo comune, anche perché i moderni pavimenti in legno hanno caratteristiche che si adattano ad ogni esigenza, e quindi garantiti e adatti anche in cucina ci sono legni come il bambu’ oppure il teak che sono resistentissimi anche all’acqua ed ai lavaggi frequenti e all’alto calpestio.

Non solo: finiture apposite rendono qualsiasi tipo di essenza di parquet resistente ed impermeabile, perfetto da mettere in ambienti umidi come il bagno o la cucina.

parquet in bagno

Spesso la volontà’ di mettere il parquet in cucina nasce da un’esigenza estetica o semplicemente come comunemente succede gli spazi cucina e soggiorno sono comunicanti tra loro magari anche aperti su un unico grande spazio.

Il parquet per la cucina quindi non è piu’ un tabu’ e lo dimostra un’ampia gamma di finiture create appositamente per renderlo pi resistente alle macchie ed agli urti.

Pin It on Pinterest

Share This