fbpx
materassino isolante termico sottopavimento

Il materassino isolante sottopavimento è spesso sottovalutato nella posa flottante del parquet prefinito. Un materassino isolante è però indispensabile per la posa di qualsiasi parquet flottante. Ne esistono di molti tipi diversi, di ogni costo e per ogni necessità. In questo articolo cercheremo di approfondire l’importanza e le caratteristiche di un sottopavimento o materassino isolante nella posa flottante del parquet.I listelli di parquet con posa flottante, non incollati al suolo, hanno maggiore libertà di movimento e quindi rispondono meglio alle naturali sollecitazioni del legno. Per questo motivo è indispensabile inserire un materassino isolante sottopavimento tra il parquet e il sottofondo.

Con la diffusione dei parquet prefiniti, sempre più professionisti optano per la posa flottante o galleggiante, in alternativa alla classica posa incollata. Più semplice da eseguire e più compatibile con le superfici sottostanti.

La posa flottante si realizza attraverso l’incastro delle combinazioni maschio – femmina presenti nei listelli. Per una posa a regola d’arte è indispensabile che la superficie, dove verrà appoggiato il pavimento in legno prefinito, sia perfettamente planare e uniforme. Se così non fosse, i diversi elementi del parquet non risulterebbero solidali, con il rischio di movimenti continui del piano.

Una caratteristica frequente nei pavimenti in legno montati flottanti è lo scricchiolio causato dal calpestio, specialmente nel primo periodo in cui si stabilizza l’intera superficie. Il posizionamento di un tappetino isolante, su un pavimento preesistente o su un massetto, prima della classica posa del parquet prefinito, garantisce la giusta stabilità e l’isolamento del pavimento.

Materassino isolante sottopavimento: i vantaggi

Il materassino sottopavimento, impiegato nella posa dei parquet prefiniti flottanti e dei parquet galleggianti, sono una parte integrante del parquet e sono indispensabili nella connessione tra il parquet prefinito e il sottofondo.

Per una posa a regola d’arte è indispensabile che sotto la pavimentazione venga disposto un tappetino isolante sottopavimento.

I tappetini isolanti svolgono alcune funzioni importanti che aiutano non soltanto a proteggere il parquet ma anche a migliorare il benessere abitativo del nostro immobile. I vantaggi del tappetino isolante per pavimenti possono essere così riassunti:

  • Isolamento acustico: elimina ogni tipologia di rumore (materassino fono assorbente);
  • Isolamento termico;
  • Resistenza ai carichi: dà stabilità all’intera struttura del parquet;
  • Protezione dall’umidità.
materassino isolante sottopavimento

Perché optare per un materassino sottopavimento?

La tecnica flottante aiuta a risolvere la non perfetta uniformità della superficie di posa, sia del massetto che del pavimento esistente (entro certi limiti).

Un materassino isolante termico sottopavimento isolante riduce al minimo questo spiacevole inconveniente, riducendo tutti i possibili dislivelli, le irregolarità o le granulosità della superficie. Un tappetino di qualità inoltre serve e limitare l’amplificazione, tipo cassa di risonanza, che si crea tra la superficie sottostante e il legno.

Allo stesso tempo il materassino isolante aiuta a proteggere il parquet dalla pericolosa umidità di risalita residua, un rischio che potrebbe danneggiare il pavimento, e contribuisce a ridurre le sollecitazioni meccaniche dovute al calpestio.

Un tappetino di qualità aiuta anche la coibentazione dell’ambiente.

Le diverse tipologie di materassini isolanti per la posa parquet flottante

Il mercato oggi mette a disposizione dei posatori una vasta gamma di tipologie di materassini con specifiche proprietà e caratteristiche. I diversi materiali sono progettati per assicurare performance adeguate e un perfetto isolamento a tutti i parquet che supportano la posa flottante. Tra i materassini utilizzati per parquet flottante troviamo tre tipologie di materiali:

  • polietilene
  • materiale naturale (sughero)
  • gomma
materassino isolante acustico sottopavimento

Le caratteristiche dei sottopavimenti isolanti per la posa di parquet flottante secondo la norma UNI-CEN/TS 16354

Uno strumento utile nella scelta del prodotto più adatto alle diverse tipologie di posa flottante del parquet è la norma UNI-CEN/TS 16354. Questa norma, oltre a chiarire i requisiti minimi di efficienza per il sistema sottofondo-pavimento, descrive i principali criteri relativi ai tappetini di sottofondo per i pavimenti flottanti e i metodi di verifica.

Ci sono diversi standard che descrivono le qualità e le caratteristiche di un tappetino isolante per parquet flottante:

IS/Impact Sound – Isolamento da rumori di calpestio (rumore trasmesso)

L’isolamento dai rumori di calpestio viene valutato mediante una prova di laboratorio. Tale prova consiste nella misura del rumore di impatto trasmesso dal pavimento flottante prima e dopo l’inserimento del materassino.

RWS/Reflected Walking Sound – Isolamento da rumori di drum sound (rumore riflesso)

Il drum sound indica il livello del rumore di riflesso generato su una pavimentazione posata flottante, quando sulla superficie agisce una sorgente impattiva (come i passi).

CS/Resistenza a compressione

Il sistema composto da pavimento flottante e isolante acustico deve garantire un’adeguata resistenza alla compressione. Quando il pavimento viene sottoposto a carichi concentrati, come il mobilio, il listello e il meccanismo ad incastro devono rimanere integri senza deformarsi o rompersi.

CC/Scorrimento viscoso a compressione (creep)

Oltre alla resistenza alla compressione, va tenuto in considerazione anche lo schiacciamento che il parquet può subire con il passare del tempo quando è sottoposto in modo permanente ad un carico.

DL/Resistenza al carico dinamico

Il comportamento a lungo termine sotto carico ciclico consiste nell’esaminare la reazione, ad esempio, al continuo transito di persone. Maggiore è il numero di cicli, ad una data forza, necessari a provocare lo schiacciamento del materassino, migliore è la resistenza al carico dinamico del materiale.

RLB/Resistenza all’impatto

Il materiale utilizzato per l’isolamento acustico sotto parquet deve possedere caratteristiche tali da preservare integra la pavimentazione da urti accidentali per caduta di oggetti pesanti.

PC/ Conformabilità

La conformabilità è la capacità del materassino di inglobare eventuali piccole irregolarità del fondo. Quanto più soffice e spesso è il materassino, tanto maggiore è la conformabilità del materiale.

R/Resistenza termica

Isolamento termico (Rλ), il materassino deve contribuire a ridurre la sensazione di “pavimento freddo” e proteggendo la finitura da eccessivi sbalzi termici.

Impianto di raffreddamento/riscaldamento a pavimento (Rλ,B). La bassa resistenza termica del materassino lo rende idoneo anche nelle soluzioni con impianti di raffreddamento/riscaldamento a pavimento.

SD/Protezione dalla risalita di umidità

Ove sia necessario proteggere il parquet da umidità di risalita, si raccomanda di posare un telo con elevate caratteristiche di protezione al passaggio di vapore.

RTF/Reazione al fuoco

Per reazione al fuoco si intende il grado di partecipazione di un materiale combustibile al fuoco al quale è sottoposto. La prova di reazione al fuoco per materassini sotto parquet prende in considerazione la velocità di propagazione della fiamma e l’intensità dei fumi.

Come scegliere un materassino isolante sottopavimento per parquet prefiniti? I nostri consigli: 

In linea di massima vanno considerati i seguenti aspetti:

  • La tipologia di superficie sulla quale sarà posato il parquet flottante. Infatti, tra un massetto e un pavimento esistente ci sono delle differenze sostanziali che devono essere valutate in fase di posa;
  • Vanno valutati i livelli di umidità presente. Nel caso in cui l’ambiente dove sarà posato il parquet è soggetto ad umidità, oltre a un materassino isolante, è consigliato installare una barriera vapore così da prevenire eventuali danni al pavimento in legno;
  • Il comfort acustico che vogliamo per l’immobile. Questo aspetto non è da sottovalutare quando si utilizza un parquet flottante in luoghi come uffici, o locali commerciali. Un locale silenzioso può aiutare a rendere il luogo di lavoro più confortevole assicurando un maggiore benessere;
  • In presenza di locali situati a piano terra, che si trovano sopra a cantine o garage privi di isolamento, è importante installare un materassino isolante sotto il pavimento in legno. Questo garantirà una temperatura ambientale costante evitando sprechi di energia;
  • Presenza di dislivelli del sottofondo. Con un tappetino isolante di un adeguato spessore, prima di procedere alla posa flottante, si possono eliminare piccoli dislivelli di un pavimento esistente.

Prendi un appuntamento

Oltre 50 anni di esperienza a tua disposizione. Vienici a trovare, non vediamo l’ora di aiutarti.

Pin It on Pinterest

Share This