fbpx
domande da porsi prima di scegliere il parquet

Hai deciso di installare il parquet in casa?

Ottima scelta! Ma quali sono le valutazioni da fare per non fare errori?

Con questo articolo ti guideremo verso una scelta consapevole.

Ecco le 7 domande da porsi prima di scegliere il parquet.

1. La superficie del mio parquet sarà molto sollecitata?

I pavimenti in parquet, in base all’essenza, si differenziano tra loro per i livelli di durezza e resistenza all’usura. In fase di scelta sarà necessario valutare in quale ambiente verrà posato, in modo da scegliere il tipo di legno. 

Ci sono parquet con delle finiture adatte a zone poco trafficate, come camere da letto o corridoi senza accesso all’esterno; parquet destinati a zone a medio traffico come soggiorni o ingressi di appartamenti; infine pavimenti adatti a stanze molto frequentate della casa o destinate ad uso professionale (ad esempio, la sala d’attesa di uno studio).

Se stavi pensando di posare lo stesso parquet in più stanze della tua casa (ingresso, soggiorno, corridoio, camera da letto, ecc.), sarà meglio scegliere un parquet con livello di resistenza più elevato. In questo articolo “Una tipologia di parquet per ogni stanza della casa” potrai approfondire meglio l’argomento.

2. Il mio pavimento sarà soggetto a macchie e graffi?

Contro le macchie solitamente le vernici di finitura, applicati in fabbrica o dopo la posa del parquet, forniscono una protezione molto efficace. Gli oli sono invece più delicati.

Bisogna sempre tener conto che la macchia è generalmente dovuta al ristagno di prodotti aggressivi. Asciugando tempestivamente sia i prodotti verniciati che oliati non presentano criticità particolari. I prodotti oliati sono generalmente più soggetti all’assorbimento poiché la finitura a olio/cera lascia aperto il poro del legno. Il parquet sia oliato che verniciato può essere pulito semplicemente passando uno strofinaccio ben strizzato insieme ad un sapone neutro specifico per il parquet. Per quanto riguarda il discorso dei graffi, le finiture ad olio hanno un leggero vantaggio rispetto alle vernici: permettono di sistemare localmente piccoli segni sul parquet utilizzando specifici oli di manutenzione.

3. Il parquet verrà posato in una stanza particolarmente umida?

Se il parquet è destinato al pavimento del bagno, dovrai tener conto di un fattore molto importante: l’umidità. Le essenze più adatte sono il rovere e il teak antico. Puoi trovare altri consigli qui.

Una delle essenze più adatte è ad proprio il teak ( essenza molto stabile per quanto riguarda i masselli). I prodotti prefiniti in generale sono particolarmente indicati per la posa in bagno.

domande da porsi prima di scegliere il parquet

4.  Su quale supporto verrà posato il mio parquet?

Se il parquet verrà posato su un massetto cementizio tradizionale, potrai scegliere un parquet più spesso (anche fino a 24 mm).

Se dovrai installarlo su un pavimento preesistente, sarà meglio scegliere un parquet più sottile (fino ad un massimo di 14 mm). Anche in questo caso ti consigliamo di approfondire qui l’argomento.

Il parquet, sia massello che prefinito, può essere posato su un massetto cementizio in caso di nuova costruzione oppure su un pavimento preesistente purché in buone condizioni. Sarà poi compito del posatore verificare la fattibilità del lavoro e valutare le condizioni del massetto/pavimento.

5. Il pavimento avrà il riscaldamento a terra?

Puoi combinare perfettamente un riscaldamento a terra con il parquet, per un comfort incomparabile sotto ai piedi. 

L’utilizzo di questa metodologia di riscaldamento oltre che risolvere esteticamente molti problemi (la presenza dei radiatori) restituisce l’innegabile vantaggio di avere un’uniforme estensione del calore e un risparmio economico decisamente attraente. Per l’installazione su questo tipo di massetto è fortemente consigliabile scegliere un parquet PREFINITO. 

Puoi trovare maggiori informazioni qui.

6. Quanto sono grandi gli ambienti dove andrà posato il parquet?

Solitamente per motivi estetici, i pavimenti con tavole di grandi dimensioni (es. 1900×190 oppure 2200×240) sono consigliati maggiormente in ambienti medio-grandi, per gli ambienti più piccoli sono invece visivamente più accoglienti dei listelli più stretti. In quale direzione posare il pavimento? Scoprilo qui.

7. Come posso essere sicuro della qualità del mio parquet?

Per non avere dubbi sulla qualità del tuo parquet, scegli di affidarti a professionisti del settore: in questo modo avrai sempre un prodotto controllato.

Per noi di Menchinelli da oltre 50 anni, parquet vuol dire tradizione.

Lasciati aiutare da Noi nella selezione, nella personalizzazione e nella posa in opera.

Richiesta di appuntamento

Compila tutti i campi del modulo, sarai ricontattato entro 1 giorno lavorativo da un nostro consulente specializzato.
  • Hidden
  • Titolare del trattamento dati è Menchinelli Legnami Srl, con sede in Via Copenaghen 40 Roma, nella persona del suo legale rappresentante pro tempore. I dati vengono trattati rispetto a quanto previsto dal regolamento UE n.679/2016 secondo i principi di correttezza, liceità, trasparenza con finalità legate ad attività promozionali. Il regolamento completo è disponibile a questa pagina Informativa Privacy
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Pin It on Pinterest

Share This